martedì 21 luglio 2009

Chi è John Stone?

Comincia ad essere presente un po' dappertutto eppure non riesco a trovare notizie complete a riguardo.
Riporto quelle informazioni che avrei voluto trovare io, anche se incomplete.
Il tutto nasce da un link tipo questo http://www.john-stone-system.com/?id=5652 o come questo http://www.million-dollar-with-facebook.com/?id=5652 e la promessa di sapere come questo John Stone abbia guadagnato il suo primo milione (di Euro?, di Dollari?, di patate?) grazie a Facebook.
Ne sono incuriosito, sapete com'è in questo periodo di crisi, e clicco sul link.
Vengo rimandato ad una pagina dove mi vengono richiesti un nome ed un'email per poter scaricare l'ebook di John Stone.
Scrivo un nome qualunque e un indirizzo email quasi in disuso.
Ricevo dopo pochi minuti un'email con l'indirizzo di conferma. Clicco ed è fatta.
Senza averlo richiesto entro a far parte di una rete multilevel. Niente di male visto che non mi chiedono soldi e non hanno nessuna informazione su di me. Mi viene assegnata una pagina con un pannello di controllo.
Cerco l'ebook, in realtà sono due, lo scarico e lo leggo.
Il sig. John Stone racconta la sua storia di disoccupato. Siccome aveva tanto tempo libero e non riusciva a trovare lavoro, decide si sfruttare le amicizie su Facebook per pubblicizzare prodotti. In accordo con le case produttrici, John intasca una percentuale sulle vendite.
Fin qui tutto ok, ci può stare.
Consiglia di utilizzare Facebook per condividere con i tuoi amici questa opportunità di guadagno.
Mi metto a girare per il sito alla ricerca dei prodotti da vendere.
Non ne trovo.
Individuo un forum ed entro.
Bel forum, ben strutturato e qualche, pochissime, discussioni aperte.
Leggo di persone con il mio stesso dubbio e a cui l'amministratore risponde rinviando alle FAQ.
Vado alle FAQ e sorpresa! Non c'è niente di niente.
Torno a sfogliare il forum e in un topic l'admin spiega che i prodotti da vendere arriveranno tra breve, nemmeno lui sa di che natura sono e chi sono i produttori.
E' solo questione di giorni, dice lui. Il post era di metà giugno.

Ora mi chiedo: dov'è la fregatura?
O meglio ancora: è davvero questo il metodo per diventare milionari?

Secondo me non c'è e non ci sarà mai nessun prodotto da vendere.
Credo che dietro John Stone ci sia un'azienda di ricerca o di vendita.
E cosa vende? I nostri indirizzi email!
Un database contenente mille indirizzi validi può valere dai 2000€ ai 40.000€. Se consideriamo che gli attuali utenti di Facebook sono 250milioni, si fa presto a fare un milione di Euro. Sembrano anche a me cifre esorbitanti ma questo è quanto ho trovato nel web...

Se qualcuno avesse idee migliori, me lo faccia sapere...

Buona Giornata.

PS: Facebook vende già i nostri dati, come pensate possa sopravvivere?

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Il messaggio sul tuo blog lo condivido appieno... Si parla di prodotti che nemmeno l'amministratore sa cosa sono, dovevano arrivare da metà giugno e invece.... bah

Daniele

Fra ha detto...

Mah... mi arrivano spesso email che promettono guadagni assurdi in tempi rapidissimi. Non so davvero chi possa diventare milionario con questi metodi, ma forse esistono davvero le persone che ci riescono... comunque è uno stile di lavoro che non fa per me.
E poi, odio vendere...
Se trovi dei bei prodotti da vendere, fammi un cenno...magari ne compro qualcuno!!! ;)) (se non ci si aiuta tra vicini di blog... :))
Ciao

Roby ha detto...

Io vendere? Tramite questa rete o sistemi MLM? No, no! Però ho scoperto una cosa interessante, ho appena aggiornato il post, leggi le ultime righe... ;)

Francesco Sternativo ha detto...

cavolo é geniale....a pensarci bene ora come ora facebook é un sistema di diffusione delle informazioni micidiale e se ti ci metti in un giorno ti fai anche piú di mille contatti...poi ti pigli le mail e li rivendi :D

cavolo mo lo faccio pure io hahaha!

Roby ha detto...

Geniale si, in effetti basterebbe solo trovare CHI le compra. Certo che è un bel business!