mercoledì 30 dicembre 2009

Senza Televisione

Ho aspettato a scrivere questo post.
Da quando il Piemonte è passato al digitale terrestre, ho preso la decisione di non comprare il decoder e disintossicarmi dalla nostra pessima TV. Ne avevo parlato qui.
A distanza di pochi mesi devo dire che il bilancio è positivo, non mi manca molto.
Il momento in cui sento di più l'assenza di quella compagna è l'ora dei pasti: spesso mangio solo perché la mia partner lavora e mi ritrovo in tinello con mezza tavola apparecchiata e un silenzio interrotto solo dalle mie mascelle. Per ora ho trovato un'alternativa: mangio in salotto seduto sul divano guardando le vecchie puntate di X-files. Certo alcune scene non favoriscono la digestione ma almeno guardo qualcosa che mi prende.
Un altro momento in cui mi manca è quando sono in attesa di qualcosa, la visita di un amico ad esempio. Sono lì che aspetto suonare il campanello da un momento all'altro per cui non mi metto di certo a guardare un film. La tv mi avrebbe intrattenuto senza impegno.
Sento poi la mancanza delle informazioni; anche se il 60% dei telegiornali comunicano notizie stupide, inutili o superflue, quel 40% sano non lo colgo più. E' vero che potrei sostituire questo elemento comprando un quotidiano o sfruttando internet, ma per ora non lo sto facendo. Devo lavorare un po' su questo punto.
Le prime settimane avevo trovato un'alternativa accettabile alla TV, ovvero guardare in streaming le trasmissioni sul PC. Mi ha stufato; un po' perché guardare il PC come una televisione stanca la vista, un po' perché manca il potere del telecomando, un po' perché la fluidità delle immagini è pura utopia.
Per il resto la TV è stata degnamente sostituita dalla lettura, libri o fumetti che siano, e da internet (non vi dico la disperazione dell'ultima settimana quando un problema Telecom mi ha scollegato l'adsl!).
A Natale ho rischiato di ricevere in regalo dai miei genitori un decoder: una parte di me lo desiderava, l'altra sperava che i miei non mantenessero la parola. Il problema si è risolto da solo: nessun regalo dai miei...
A questo punto mi chiedo: resistere ancora fino alla totale disintossicazione o acquistare un decoder e scegliere oculatamente cosa guardare? Temo la seconda ipotesi.

Buona Notte!

11 commenti:

Dino Sauro ha detto...

Tieni duro Roby, ce la puoi fare. Io guardo quasi solo film alla TV e quando vedo i telefilm mi incazzo per la pubblicità da cerebrolesi che ci propinano. Ho deciso di tirare un modellino del Duomo in faccia a Christian De Sica.

Hytok ha detto...

Ti do un'idea: accendi la radio, per i notiziari (e non solo).

Roby ha detto...

@Dino: Forse è una stupida battaglia ma vedo che la pensi come me.

@Hytok: Intanto grazie di essere passato e aver lasciato un commento.
In effetti la radio l'ascoltavo più da ragazzino, devo rivalutarla. Se ne vale la pena. Temo però sia come la tv, solo senza immagini...

Fra ha detto...

Ciao Roby, sulla TV siamo sulla stessa lunghezza d'onda, io non la guardo più da luglio. L'unica cosa che guardo sono i film, quasi sempre in DVD.

Alla prossima e tanti auguri di buon anno! - personalmente odio capodanno, ma si usa scambiarsi gli auguri :)) ciao!

Roby ha detto...

E' una festa obbligatoria: se non la festeggi sei una sfigato. Dicono... Cmq tanti auguri anche a te! ;)

Simone ha detto...

Io non ho il decoder... o meglio ce l'ho nel TV nuovo, ma non ho ancora capito come funziona.

In compenso da un paio d'anni ho sky col pacchetto ultra-ridotto, con solo i canali base e (mi pare) i documentari.

Come "manca" a te, io la guardo mentre mangio e se la sera sono stanco, magari un'oretta prima di andare a letto. In genere vecchi telefilm, repliche dei cartoni e qualche programma di intrattenimento.

Per il resto il televisore lo uso per i dvd/dvx (esclusivamente se sono in compagnia, da solo non riesco a vedere un film per intero) e per attaccarci i videogiochi... anche se in genere uso poco anche quelli.

Insomma secondo me se la TV durante i pasti ti manca non capisco tanto perché devi farne a meno. E a dirla tutta io credo che il "problema" sia una cultura fatta solo di "entertainment". Se uno non guarda la TV ma poi vede 3 film al giorno non mi pare si sia disintossicato da niente, e anzi al limite vede solo quello che piace a lui e si isola anche.

Simone

Simone ha detto...

Ovviamente non voglio dire che TU guardi troppi film ecc. Solo che basta usare le cose con il giusto peso.

Ciao!

Simone

Roby ha detto...

Simone, il tuo commento mi lascia con l'amaro in bocca. Forse non sono riuscito a trasmettere il mio intento. Ciò che io sto evitando non è l'entertainment in generale, ma solo quello 'spazzatura'. Cioè, se la tv fosse uno strumento attivo invece che passivo, non avrei smesso di guardarla. So che è un discorso in apparenza assurdo, ma se potessi scegliere cosa guardare e quando, ora non sarei qui a parlarne. Il fatto di avere decine di canali non risolve il problema, lo aggira. Parlando volgarmente, è come se prendessi un escremento e lo avvolgessi nei fiori per non sentirne gli odori. Io sto cercando di cogliere i fiori e non insudiciarli.
Isolarsi o fare come gli altri? Vedremo...

Simone ha detto...

Roby: non capisco tanto il tuo "amareggiamento". Infatti ho capito che non stai evitando tutto l'entertainment, e quello che ripeto è che anche l'entertainment considerato non spazzatura ma di livello elevato - secondo me - non porta poi a questa gran cultura e apertura mentale.

Poi dicevi che forse ti farai il decoder, ed è proprio quello che infatti ho fatto io.

Simone

Roby ha detto...

No, non sono amareggiato, è che non so se non riesco a farmi capire o se sto in effetti sbagliando. I tuoi commenti mi stanno facendo rivalutare la scelta... Mannaggia a te! ;)

Simone ha detto...

Sinceramente non ho riletto il post, per cui potrei aver frainteso qualcosa (almeno dal secondo commento in poi). Comunque per dire l'ultima non si può selezionare e scegliere sempre tutto: magari le cose che passano in TV decise da altri sono delle boiate incredibili, però possono contenere stimoli che da solo uno non sarebbe andato a cercare. Forse siamo noi con la cultura che già abbiamo che possiamo metabolizzare anche il trash più trash per ricavarne degli spunti positivi, chi lo sa... o anzi, ora che ci penso potrebbe essere proprio così.

Poi la scelta è tua, e di sicuro la gente viveva bene anche prima che ci fosse la TV ^^.

Simonee